0

Vierge de BiakorriSenza nessuna esitazione, se le previsioni metereologiche lo permettono, scegliete la Strada di Napoleone.

E’ sicuramente una delle più belle, se non addirittura la più bella tappa di tutto il cammino con paesaggi di tutta bellezza, i colori e la luce della montagna basca, i pastori, i loro greggi di pecore, i cavallini in libertà, gli avvoltoi, la foresta di faggi de Roncevaux…

La strada di Valcarlos resta bella quando non si può passare dall’altra ma alla fine è altrettanto lunga e quasi della stessa difficoltà, con una seconda parte molto più dura. Non fidatevi della differenza di altezza tra i colli (1400 m attraverso la strada di Napoleone e 1200 m attraverso il Valcarlos). In effetti per arrivare a Arneguy in basso di Valcarlos, la strada sale, scende, risale, riscende…di più di 100 m e avrete poi tutta la salita da fare in un colpo. Invece attraverso il piccolo cammino, la salita resta molto regolare per 22 km !

Il grande vantaggio della strada di Valcarlos : essere vicino alla strada ; in caso di problemi o di grossa stanchezza si può sempre fare l’autostop.

ATTENZIONE Chiusura della Via di Napoleone in inverno :

Dall’inverno 2015/1016, la Strada di Napoleone (dal punto di confine della Fontana di Roland al Passo di Ibaneta) è stata chiusa dal 1° novembre al 31 marzo, con decreto del Governo della Comunidad Foral de Navarra. Il mancato rispetto di questo decreto può comportare una multa importante e il salvataggio sarà interamente a loco carico. Così, quest’inverno, il percorso di Valcarlos è obbligatorio. Di seguito sono riportate le condizioni invernali quando si arriva da Valcarlos al passo di Ibaneta …

panneaus givres a ibanetaFontaine de Roland sous la neige

 

 

 

 

 

Non avventuratevi in questa zona in inverno. Rimanete sulla Via di Valcarlos, il paesaggio innevato è mozzafiato e tornate sulla Via di Napoleone dopo il disgelo, la Via sarà ancora lì.