0

Numerosi escursionisti si lanciano in questa maestosa ttraversata dei Pirenei dall’Atlantico al Mediterraneo con il mitico GR10.

870 km e soprattutto 52000 m di dislivello totale !

Il GR10 scende in effetti quasi tutte le sere verso I luoghi di vita e di rifornimento, tutto ciò fa scendere nella vallata e accumulare i dislivelli dei cammini non sempre molto interessanti e sempre più spesso asfaltati.

Altre traversate dei Pirenei si sono aggiunte al GR10 creato negli anni 65. Si tratta essenzialmente del GR11 lato spagnolo (che scende molto meno in basso tutte le sere) e della HRP (Alta strada dei Pirenei). Esistono anche oramai dal lato francese come da quello spagnolo, dei numerosi GR locali molto ben indicati.

Allora perché non fabbricarsi un itinerario tra questi GR10, GR11, HRP… che in funzione delle Vostre voglie, della Vostra forma e della Vostra tecnicità Vi permetterà di realizzare la Vostra traversata optimizzando il dislivello ?

A nostra conoscenza nessuna documentazione esiste su questo tema, bisogna constituirla con l’aiuto di tutti i blogs che fioriscono sulla rete.

Lanciamo l’idea…

Confucio diceva :

« Tutti gli uomini pensano che la felicità risieda in cima alla montagna invece si trova nella maniera di scalarla. »

Se siete tentati, sarete interessati  al sito dedicato a questa grande e bella avventura che raggruppa i Gr’disti : http://www.gr10.fr/ ed anche quello della HRP, http://www.hrp-info.fr/

Consultare anche il sito dell’associazione degli Alloggi di tappa e di Soggiorno dei Pirenei che censisce gli alloggi su questa bella traversata così come i differenti tronconi con brani di carte IGN, http://randopyrenees.com/

E per scoprire i Pirenei, perché non contattare i professionisti della montagna... vi raccomandiamo calorosamente :

Sylvain, accompagnatore diplomato di stato di media montagna, vi porterà in rando in famiglia o tra amici, in montagna in totale Pienezza Scoperta.

Virginiediplomata di stato per l’inquadramento del canyoning e della scalata, ed educatrice specializzata, vi porterà, piccoli e grandi, di San Sebastian al Santo Jean Pied di Porto, immergere in un Paese basco Selvaggio per scoprire i rudimenti del canyoning e della scalata.